Nuove limitazioni al marketing virale

5 - marketing viralIl garante della privacy ha introdotto nuove misure per limitare la pubblicità sui social network. Presto non sarà più possibile effettuare quelle campagne pubblicitarie che vengono considerate eccessivamente invasive e irrispettose per la privacy. Sarà possibile inviare offerte pubblicitarie tramite sms, mms, e-mail o altri mezzi solo dopo aver ottenuto il consenso informato e specifico dal destinatario e questo vale anche per i social network come Facebook, o per i servizi di messaggistica come WhatsApp, Viber o Messenger.

Questi provvedimenti favoriranno però le aziende che agiscono in modo regolare, consentendo tutte attività di marketing tramite un solo consenso da parte del destinatario. Inoltre, non sarà vietato il soft spam: quelle pubblicità e promozioni che si rivolgono a chi ha già acquistato un prodotto dell’azienda e quindi viene considerato cliente a  tutti gli effetti.

Fonte|lastampa

Advertisements

Pubblicato il 24 luglio 2013, in Marketing, Social Network con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: