Archivi Blog

DataGate: la mossa a sorpresa di Google

Google-650x245Google fa la sua mossa un po’ a sorpresa sul Datagate, argomento molto discusso in questi giorni. Il colosso di Mountain View ha chiesto alla Fisc (Foreign Intelligence Surveillance Court), l’organismo che gestisce le richieste di dati da parte dei servizi segreti, di interrompere il silenzio imposto e di pubblicare quali informazioni ha dovuto fornire alle autorità competenti.

BigG si con questa decisione si appella a primo emendamento della costituzione americana che parla di libertà di parola e di informazione.